Archivio blog

sabato 12 maggio 2018

Easy Method of Separating Chiral Drug Molecules Discovered / Scoperto il semplice metodo per separare le molecole del farmaco chirale






Easy Method of Separating Chiral Drug Molecules DiscoveredScoperto il semplice metodo per separare le molecole del farmaco chirale


Segnalato dal Dott. Giuseppe Cotellessa / Reported by Dr. Giuseppe Cotellessa












The chiral difference between two molecules often plays a huge role in pharmacology and physiology, even though the two seem nearly identical. The difference, simply that they’re mirror images of each other, turns out to mean, for example, that some molecules of thalidomide cure morning sickness while their chiral twins lead to deformed children being born
Separating the two kinds of molecules has been difficult since their chemical properties are essentially identical. Now scientists at Hebrew University of Jerusalem in Israel have discovered a cheap and pretty easy way of using magnets to separate the particles. Their findings have been published in journal Science.

Here’s a snippet from the study abstract:
Here, we show experimentally that the interaction of chiral molecules with a perpendicularly magnetized substrate is enantiospecific. Thus, one enantiomer adsorbs preferentially when the magnetic dipole is pointing up, whereas the other adsorbs faster for the opposite alignment of the magnetization. The interaction is not controlled by the magnetic field per se, but rather by the electron spin orientations, and opens prospects for a distinct approach to enantiomeric separations.

ITALIANO

La differenza chirale tra due molecole gioca spesso un ruolo enorme in farmacologia e fisiologia, anche se i due sembrano quasi identici. La differenza, semplicemente che si tratta di immagini speculari l'una dell'altra, significa, per esempio, che alcune molecole di talidomide curano la nausea mattutina mentre i loro gemelli chirali portano alla nascita di bambini deformi
Separare i due tipi di molecole è stato difficile poiché le loro proprietà chimiche sono essenzialmente identiche. Ora gli scienziati dell'Università ebraica di Gerusalemme in Israele hanno scoperto un modo economico e abbastanza semplice di usare i magneti per separare le particelle. Le loro scoperte sono state pubblicate sulla rivista Science.

Ecco un frammento estratto dallo studio:

Qui, mostriamo sperimentalmente che l'interazione di molecole chirali con un substrato perpendicolarmente magnetizzato è enantiospecifica. Pertanto, un enantiomero si adsorbe preferenzialmente quando il dipolo magnetico è rivolto verso l'alto, mentre l'altro si adsorbe più velocemente per l'allineamento opposto della magnetizzazione. L'interazione non è controllata dal campo magnetico di per sé, ma piuttosto dagli orientamenti dello spin dell'elettrone e apre prospettive per un approccio distinto alle separazioni enantiomeriche.

Da:

https://www.medgadget.com/2018/05/easy-method-of-separating-chiral-drug-molecules-discovered.html