Archivio blog

martedì 15 maggio 2018

Surgical Pen Can Identify Cancer in Real-Time / La penna chirurgica può identificare il cancro in tempo reale

Surgical Pen Can Identify Cancer in Real-Time La penna chirurgica può identificare il cancro in tempo reale



Segnalato dal Dott. Giuseppe Cotellessa / Reported by Dr. Giuseppe Cotellessa
Researchers at the University of Texas at Austin have developed a hand-held surgical “pen” that can analyze tissue samples and tell a surgeon if they are cancerous in just a few seconds.
During surgery to remove a tumor, surgeons need to know if they have removed the entire tumor margins, as leaving just a small piece of neoplasm could mean that it grows back. Often the tumor looks very similar to healthy tissue, making it difficult to distinguish, and a surgeon will sometimes remove large areas of healthy tissue to make sure that they remove all the cancerous cells. This can cause unnecessary pain and prolonged recovery for cancer patients after surgery.
One solution is to take biopsies from areas at the tumor border during surgery and check if they are cancerous in the lab. This can take 30 minutes or longer, and meanwhile, the patient risks infection and an increased chance of adverse effects from anesthetics while they wait on the operating table. In many cases the results are provided only after surgery, often necessitating another procedure.
The new MasSpec Pen works using mass spectrometry to analyze and identify molecules produced during metabolism within cells. These metabolites can act as hallmarks for different types of cancer.
“Cancer cells have dysregulated metabolism as they’re growing out of control,” says Livia Schiavinato Eberlin, a scientist involved in the research. “Because the metabolites in cancer and normal cells are so different, we extract and analyze them with the MasSpec Pen to obtain a molecular fingerprint of the tissue. What is incredible is that through this simple and gentle chemical process, the MasSpec Pen rapidly provides diagnostic molecular information without causing tissue damage.”
The surgeon can simply point the device at a suspect piece of tissue and can get an indication as to whether the tissue is cancerous or healthy within 10 seconds, and in tests the device was 96% accurate. The technology is similar to another surgical probe that featured previously on Medgadget, which instead used Raman and fluorescence spectroscopy to analyze tissues during surgery, and one that is already cleared by the FDA that relies on measuring how an electric current passes through tissues. In any case, it is encouraging that multiple research groups are developing this type of technology, which should significantly help improve surgical treatments for cancer.
See the technology in action here.
ITALIANO
I ricercatori dell'Università del Texas ad Austin hanno sviluppato una "penna" chirurgica che può analizzare campioni di tessuto e informare un chirurgo se sono cancerogeni in pochi secondi.
Durante l'intervento chirurgico per rimuovere un tumore, i chirurghi devono sapere se hanno rimosso l'intero margine del tumore, in quanto lasciare solo un piccolo frammento di neoplasia potrebbe significare che ricresce. Spesso il tumore sembra molto simile al tessuto sano, il che rende difficile distinguerlo, e un chirurgo a volte rimuove ampie aree di tessuto sano per assicurarsi che rimuovano tutte le cellule cancerose. Ciò può causare dolore non necessario e recupero prolungato per i pazienti oncologici dopo l'intervento chirurgico.
Una soluzione è quella di prelevare biopsie da aree sul bordo del tumore durante l'intervento chirurgico e verificare se sono cancerogene in laboratorio. Questo può richiedere 30 minuti o più, e nel frattempo, il paziente rischia l'infezione e una maggiore possibilità di effetti avversi da anestetici mentre aspettano sul tavolo operatorio. In molti casi i risultati sono forniti solo dopo l'intervento chirurgico, spesso necessitando di un'altra procedura.
La nuova penna MasSpec funziona utilizzando la spettrometria di massa per analizzare e identificare le molecole prodotte durante il metabolismo all'interno delle cellule. Questi metaboliti possono fungere da segni distintivi per diversi tipi di cancro.
"Le cellule tumorali hanno un metabolismo disregolato mentre stanno andando fuori controllo", afferma Livia Schiavinato Eberlin, uno scienziato coinvolto nella ricerca. "Poiché i metaboliti nel cancro e le cellule normali sono così diversi, li estraiamo e li analizziamo con la penna MasSpec per ottenere un'impronta molecolare del tessuto. Ciò che è incredibile è che attraverso questo semplice e delicato processo chimico, la penna MasSpec fornisce rapidamente informazioni molecolari diagnostiche senza causare danni ai tessuti ".
Il chirurgo può semplicemente puntare il dispositivo su un pezzo di tessuto sospetto e può ottenere un'indicazione se il tessuto è cancerogeno o sano entro 10 secondi e nei test il dispositivo è stato accurato al 96%. La tecnologia è simile a un'altra sonda chirurgica che in precedenza era presente su Medgadget, che invece utilizzava la spettroscopia Raman e la fluorescenza per analizzare i tessuti durante l'intervento chirurgico, e che è già stata approvata dalla FDA che si basa sulla misurazione di come passa una corrente elettrica attraverso i tessuti. In ogni caso, è incoraggiante che diversi gruppi di ricerca stiano sviluppando questo tipo di tecnologia, che dovrebbe contribuire in modo significativo a migliorare i trattamenti chirurgici per il cancro.
Da:
https://www.medgadget.com/2018/05/masspec-pen-spots-cancer-on-surgical-samples.html