Archivio blog

sabato 14 aprile 2018

Ennesima morte per “liposuzione”. È davvero così pericoloso questo intervento? Parla l’esperto / Yet another death by "liposuction". This is really so dangerous intervention? The expert speaks


Ennesima morte per “liposuzione”. 

È davvero così pericoloso questo

 intervento? Parla l’esperto / Yet another death by "liposuction".

This is really so dangerous

  intervention? The expert speaks



Segnalato dal Dott. Giuseppe Cotellessa / Reported by Dr. Giuseppe Cotellessa

I
Dopo l’ultimo caso della trentaseienne deceduta nel Bresciano, le risposte del dottor Flavio Saccomanno

Abbiamo interpellato il dottor Flavio Saccomanno, presidente dell’AICPE (Associazione Italiana Chirurgia Plastica Estetica) per provare a dare qualche risposta. 

Dottore può chiare innanzi tutto che cosa si intende per «liposuzione»?  

«È un intervento chirurgico che prevede l’aspirazione, tramite apposite cannule, di grasso in eccesso depositato in diversi distretti corporei, spesso resistenti alla palestra, diete o altri trattamenti. A secondo delle condizioni cliniche del pazienti , all’entità dell’aspirazione e alle zone trattate può essere eseguita sia in regime di ricovero che in regime ambulatoriale, associato o meno ad altri interventi. La durata dipende da quante zone del corpo vanno trattate». 

Che problemi ha il paziente che chiede questo tipo di intervento?
  
«Il paziente che decide di sottoporsi ad una liposuzione vive con disagio il proprio corpo, proprio perché il grasso depositato è resistente a terapie mediche, diete o palestre. Questo è valido sia per pazienti in sovrappeso, che per i pazienti normopeso ma con grasso depositato in eccesso, con limitazione della qualità di vita e nella vita relazionale». 

Perché questo, più di altri interventi estetici, è così rischioso? 
«Di fatto non lo è. Come tutti gli interventi, quando correttamente eseguiti, in pazienti che presentano le giuste indicazioni e rispettano le indicazioni del post operatorio, non sono pericolosi. Anzi, la liposuzione è uno degli interventi estetici più eseguiti al mondo, sia per gli uomini sia per le donne». 

L’età è una variabile importante per la riuscita?  

«No, l’importante che il paziente abbia l’indicazione al trattamento e una condizione di salute tale da potersi sottoporre all’intervento». 

Un paziente che intende sottoporsi a questo intervento deve rivolgersi a quali centri?  

«La scelta del chirurgo è alla base di tutto. È importante che il paziente riceva tutte le informazioni sull’iter dell’intervento. Dalla preparazione al post-operatorio, complicazioni incluse. Non esistono centri di eccellenza specifici». 

Se l’intervento riesce, i risultati sono perenni?  

«I risultati si mantengono nel tempo, proporzionalmente allo stile di vita e naturalmente alle condizioni generali di salute del paziente». 

Meglio farsi operare in Italia o all’estero? 
«L’italia ha una grande tradizione chirurgica, specialmente nella chirurgia plastica, ricostruttiva ed estetica. Soprattutto negli ultimi anni, grazie anche a tecniche anestesiologiche avanzate e linee guide sempre più severe si stanno rendendo interventi sempre più sicuri, efficaci e di rapido svolgimento. Passando da un regime di ricovero ad un regime ambulatoriale, ovvero con un rientro a casa dopo poche ore dall’intervento. È fondamentale però rispettare le regole, ossia le indicazioni all’intervento, il rischio anestesiologico in base alle condizioni cliniche del paziente ed il post operatorio». 

ENGLISH

After the last case of the thirty-six-year-old died in Bresciano, the answers of Dr. Flavio Saccomanno

We asked Dr. Flavio Saccomanno, president of AICPE (Italian Association of Aesthetic Plastic Surgery) to try to give some answers.

First of all, can a doctor know what is meant by "liposuction"?

«It is a surgical procedure that involves the suction, through special cannulas, of excess fat deposited in different body areas, often resistant to the gym, diets or other treatments. Depending on the clinical condition of the patients, the extent of aspiration and the treated areas can be performed both in hospitalization and on an outpatient basis, associated or not with other interventions. The duration depends on how many areas of the body must be treated ».

What problems does the patient asking for this type of intervention?

"The patient who decides to undergo a liposuction is uncomfortable living his body, just because the fat deposited is resistant to medical therapies, diets or gyms. This is valid both for overweight patients and for normal-weight patients but with excess deposited fat, with a limitation of quality of life and in relational life ».

Why this, more than other aesthetic interventions, is so risky?

 "In fact it is not. Like all interventions, when correctly performed, in patients who have the right indications and respect the indications of the post-operative period, they are not dangerous. On the contrary, liposuction is one of the most performed aesthetic interventions in the world, both for men and for women ".

Is age an important variable for success?

"No, the important thing is that the patient has an indication of the treatment and a condition of health that can undergo surgery".

A patient who intends to undergo this surgery must address which centers?

"The choice of the surgeon is at the base of everything. It is important that the patient receives all the information on the procedure of the operation. From preparation to post-operative, complications included. There are no specific centers of excellence ".

If the intervention is successful, are the results perennial?

«The results are maintained over time, proportionally to the lifestyle and naturally to the patient's general health conditions».

Better to be operated in Italy or abroad?

 «Italy has a great surgical tradition, especially in plastic, reconstructive and aesthetic surgery. Especially in recent years, thanks to advanced anesthesiological techniques and increasingly strict guidelines, interventions are becoming increasingly safer, more effective and more rapid. Going from a hospitalization scheme to an outpatient procedure, or with a return home a few hours after the intervention. It is essential, however, to respect the rules, ie the indications for the intervention, the anesthetic risk according to the patient's clinical condition and the post-operative period ".

Da:
http://www.lastampa.it/2018/04/14/scienza/benessere/dovete-sapere/ennesima-morte-per-liposuzione-davvero-cos-pericoloso-questo-intervento-parla-lesperto-AEvN8O7RYPULs4E7AUbBkO/pagina.html