Archivio blog

sabato 5 gennaio 2019

INTERPRETAZIONE DELLA LEGGE GRAVITAZIONALE DI NEWTON SECONDO LA VISIONE ORIGINALE DEL DOTT. GIUSEPPE COTELLESSA / INTERPRETATION OF THE GRAVITATIONAL LAW OF NEWTON ACCORDING TO THE ORIGINAL VISION OF DR. GIUSEPPE COTELLESSA

INTERPRETAZIONE DELLA LEGGE GRAVITAZIONALE DI NEWTON SECONDO LA VISIONE ORIGINALE DEL  DOTT. GIUSEPPE COTELLESSAINTERPRETATION OF THE GRAVITATIONAL LAW OF NEWTON ACCORDING TO THE ORIGINAL VISION OF DR. GIUSEPPE COTELLESSA

Dr. Giuseppe Cotellessa 




Sir Isaac Newton ha definito che la legge di gravitazione universale ha effetto a distanza infinita. Il Dott. Giuseppe propone una differente interpretazione per la spiegazione del fenomeno.

E' noto che durante il processo di spostamento di un corpo piccolo verso la direzione del centro di massa di un corpo molto più grande l'energia potenziale (mgh) viene convertita in energia cinetica (1/2mv2).

Supponiamo per semplicità di ragionamento che il corpo parti da fermo.

Appena il corpo acquista velocità si crea la forza quantità di moto mv.

A sua volta la velocità seguita ad aumentare creando ovviamente la forza nota mg per l'incremento della quantità di moto al variare del tempo..

Se consideriamo l'energia potenziale avremo direttamente l'espressione 

1) mg = d(mgh) / dh

Si ottiene anche lo stesso risultato ma con differente numero di passaggi considerando l'energia cinetica.

Con l'energia potenziale un solo passaggio con la sua derivata rispetto allo spazio.

Con l'energia cinetica con due passaggi.

1) mv = d(1/2mv2)/dv

2) mg = d(mv)/dt

E' evidente che a Newton è sfuggito l'importanza del primo passaggio perchè  bisogna secondo la definizione del Dott. Giuseppe Cotellessa assegnare alla quantità di moto il significato di forza.

Quindi bisogna considerare che esistono forze legate alla velocità (mv) e forze legate all'accelerazione (mg).

In questo caso si tratta di un meccanismo di retroazione positiva come se la natura avesse tutto l'interesse a favovire la conversione da energia potenziale ad energia cinetica, entrame energie meccaniche nobili.

Anzi fa ancora di più.

Secondo la teoria della relatività ristretta di Einstein per accelerare il processo fa aumentare anche il valore della massa con l'incremento del valore della velocità

In altri casi quando si tratta di convertire l'energia meccanica (energia nobile) in energia termica (energia povera) fa intervenire le forze di attrito che tendono ad ostacolare il movimento del corpo e quindi la conversione delle due forme di energia, da energia meccanica in energia termica.

In questo caso interviene un meccanismo di retroazione negativo che tende ad ostacolare il processo.

Con questi esempi il Dott. Giuseppe Cotellessa vuole sottolineare che è importante approfondire da parte del mondo fisico nel futuro  il meccanismo di generazione dei vari tipi di forze originate dalla trasformazione di un tipo di energia in un altro tipo.

Alla fine è importante sottolineare che Sir. Isaac Newton ha potuto utilizzare solo il calcolo infinesimale mentre il Dott. Giuseppe Cotellessa sia il calcolo infitesimale che il procedimento del brevetto ENEA RM2012A000637, un metodo matematico fisico che unifica energia-spazio-tempo in un unico grafico tridimensionale per l'interpretazione oggettiva della realtà per riuscire a comprendere questi importanti risultati della fisica di base.

ENGLISH

Sir Isaac Newton has defined that the law of universal gravitation has an effect at infinite distance. Dr. Giuseppe offers a different interpretation for the explanation of the phenomenon.

It is known that during the process of moving a small body towards the direction of the center of mass of a much larger body, the potential energy (mgh) is converted into kinetic energy (1 / 2mv2).

Suppose, for simplicity of reasoning, that the body starts from a standstill.

As soon as the body acquires speed, the momentum force mv is created.

In turn, the speed followed to increase, obviously creating the known force mg for increasing the momentum as time changes.

If we consider potential energy we will have the expression directly

1) mg = d (mgh) / dh

The same result is also obtained but with different number of steps considering the kinetic energy.

With the potential energy a single passage with its derivative with respect to space.

With kinetic energy with two steps.

1) mv = d (1 / 2mv2) / dv

2) mg = d (mv) / dt

It is evident that in Newton the importance of the first passage has escaped because according to the definition of Dr. Giuseppe Cotellessa, the meaning of force must be assigned to the momentum.

Therefore we must consider that there are forces related to velocity (mv) and forces linked to acceleration (mg).

In this case it is a positive feedback mechanism as if nature had every interest in promoting conversion from potential energy to kinetic energy, entering noble mechanical energies.

Indeed it does even more.

According to Einstein's theory of special relativity to accelerate the process, it also increases the mass value by increasing the speed value

In other cases, when it comes to converting mechanical energy (noble energy) into thermal energy (poor energy), frictional forces are activated, which tend to hinder the movement of the body and therefore the conversion of the two forms of energy, from mechanical energy in thermal energy.

In this case a negative feedback mechanism intervenes which tends to obstruct the process.

With these examples, Dr. Giuseppe Cotellessa wants to emphasize that it is important to deepen from the physical world in the future the mechanism of generating the various types of forces originating from the transformation of one type of energy into another type.


In the end it is important to stress that Sir. Isaac Newton has been able to use only the infinesimal calculation while Dr. Giuseppe Cotellessa is both the calculus and the procedure of the ENEA patent RM2012A000637, a physical mathematical method that unifies energy-space-time into a single three-dimensional graph for the objective interpretation of reality for be able to understand these important results of basic physics.

Bibliografia

1) http://genioitalianogiuseppecotellessa.blogspot.com/2018/12/critica-alla-definizione-di-forza-di.html

2) http://genioitalianogiuseppecotellessa.blogspot.com/2018/12/approfondimento-e-revisione-dei.html

3) http://genioitalianogiuseppecotellessa.blogspot.com/2019/01/superamento-dei-limiti-visione-fisica.html


Nessun commento:

Posta un commento